Nemesys (Network Enterprise Management EcoSYStem) è un progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale volto alla creazione di una piattaforma innovativa di servizi avanzati, in grado di fornire supporto a imprese e Reti d’Imprese nella sua fase aggregativa e nei principali processi gestionali, con particolare riferimento alle tematiche di

  • Ecosostenibilità, mediante l’mplementazione di processi aziendali “dematerializzati”

  • Adeduamento e rispetto alla compliance normativa italiana e internazionale

  • Supporto alla internazionalizzazione delle imprese

  • Innovazione tecnologica, mediante l’utilizzo di tecnologie in cloud

  • Basso impatto di adozione della soluzione mediante flessibilità di integrazione con sistemi legacy

Gli obiettivi principali del progetto sono quelli di ottimizzare i processi aziendali tramite la digitalizzazione, agevolare attività di marketing e commerciale, fornire lo scambio tra le varie imprese di documenti e comunicazioni aziendali e razionalizzare l’accesso alle informazioni tramite un “resposity centralizzato”.

Questo progetto è emanato in attuazione del Programma Operativo Regionale del Lazio, confinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR); le risorse stanziate sono pari a complessivi 2.389.965,88 euro per una spesa ammessa di 3.820.087,13 €.

Il progetto verrà svolto da vari soggetti attuatori che includono Grandi Imprese e PMI specializzate nell’attività di consulenza, soluzioni e servizi nel settore dell’Information Technology, centri di ricerca e università italiane. È previsto che ogni azienda lavori su temi specifici per arrivare al comune obiettivo secondo questo schema:

  • Softlab responsabile degli aspetti funzionali di business, organizzativi e gestionali (PMO)

  • Infocert sarà responsabile di tutti gli aspetti tecnici (PM)

  • Unidata si occupererà di tecnologie e servizi cloud

  • ACSI Informatica sarà responsabile dei social network e motori di ricerca

  • Eurokleis si occupererà di compliancy normativa a livello europeo

  • Moti-F si occupererà di compliancy normativa a livello nazionale

  • MAIN si interesserà dei modelli, dei processi e dei requisiti di reti d’impresa

  • Web Site  si occupererà di definire, ottimizzare, monitorare e integrare i processi aziendali, al fine di creare un processo orientato a rendere efficiente ed efficace il business dell’azienda

  • Crypt Alarm responsabile del criptaggio e della sicurezza dei dati

  • Topnetwork sarà responsabile dei metodi di integrazione componenti di sistema e database management

  • Cartesio si interesserà dei metodi di integrazione flessibile con sistemy legacy

  • Aritmos responsabile dei portali e dei devices

  • Consorzio ARES: middleware – agenti intelligenti (NIA)

  • Centro Interdipartimentale Volterra responsabile dei criptaggi

  • Università degli Studi di Salerno si occupererà di security

  • ATENA2 si interesserà dello studio di tecnologie innovative per interfacciamento sistemi legacy

  • Centro interdipartimentale Impresapiens sarà responsabile di compliancy normativa nazionale ed europea

  • LUISS Business School si occupererà di business models alternativi/innovativi

  • SDA Bocconi si occuperà della definizione dei processi di business e dell’applicabilità terrotoriale nei territori del Centro Nord

  • SVIMEZ studierà l’applicabilità terrotoriale nei territori del Meridione



© 2014 MOTI-F srl   P.IVA 09651941008 | PROGETTO NEMESYS - POR FESR LAZIO 2007-2013 – Insieme per Vincere